Side Menu
Succede solo a Bologna APS
Succede solo a Bologna APS | I quiz dell'associazione Succede solo a Bologna
Rispondi alle domande e scopri quanto sai di Bologna
Quiz
1600
page-template-default,page,page-id-1600,ajax_fade,page_not_loaded,smooth_scroll,
   

QUANTO CONOSCI IL BOLOGNESE?

 

Rispondi alle domande:

 

    1. Andèr al gabariòt significa…
    A. MangiareB. DormireC. Morire

     

    2. Cosa viene dopo “martedé”??
    A. MêrcuelB. VènerC. Lonedé

     

    3. Di quale personaggio si dice che “è più facile che volti la pagina”?
    A. Ulisse AldrovandiB. Dante AlighieriC. Luigi Galvani

     

    4. Con quale espressione dialettale si vuole precisare che non si è fessi?
    A. A n sån mégga nèd la nòt dal scuasadénB. Csa vût?C. Benéssum

     

    5. Chi è il “ciocapiât”?
    A. Una persona molto studiosaB. Una persona inaffidabileC. Un dormiglione

     

    6. A chi si suggerisce di andare dalla “Sanpîra”?
    A. Alle persone sfortunateB. Ai troppo golosiC. Chi vuole realizzare un suo desiderio

     

    7. Quali sono i luoghi a cui fa riferimento il detto “Stra la vétta e la môrt, ai é äl ciavadûr”?
    A. Le due Torri e San LucaB. Via Clavature, Strada Maggiore e la cattedrale di San PietroC. La chiesa di Santa Maria della vita, l’ospedale della morte e via Clavature

     

    8. Cosa significa essere “da ôv e da lât”?
    A. Farsi andare bene tuttoB. Non mangiare uova e latticiniC. Essere golosi di dolci fatti con uova e latte

     

    9. In dialetto, cosa si intende con la parola “bûrda”?
    A. Un tipo di indumentoB. Una creatura che mette pauraC. Un saluto

     

    10. Cosa succede a chi si prende uno “spagàtt”?
    A. Un’indigestioneB. Un forte spaventoC. Una sorpresa

     

    11. Chi mette la “bertuchéṅna” cosa indossa?
    A. Una maglia attillataB. Una berrettaC. Una calzamaglia

     

    12. Come si risponde a chi starnutisce?
    A. BenéssumB. BandéssaC. Bôna lé

     

    13. Chi va a fare un riposino va a fare una…
    A. GabéṅnaB. GabanèlaC. Gabèna

     

    14. Come viene definita un’illuminazione debole in un famoso detto bolognese?
    A. di MinghettiB. di BassiC. di Civacchi

     

    15. A cosa serve il “bûs dla Iâcma”?
    A. Per prevedere il tempoB. Per nascondere gli oggettiC. Per capire se si avrà una giornata fortunata

     

    16. A quale pietanza si fa riferimento con l’espressione dialettale “Consumè coi blîguel”?
    A. Le tagliatelle al ragùB. I tortellini in brodoC. Cotoletta alla bolognese

     

    17. Quale espressione dialettale viene usata quando si ha un vuoto di memoria?
    A. Óss ṡbadèB. Lavèr la tèsta al èṡenC. Cåulp ed bechîṡia

     

    18. Come era chiamato uno storico servizio di trasporto a Bologna?
    A. La RomanaB. La PariginaC. La Belga

     

    19. Come si scrive gallina in dialetto bolognese?
    A. GaléṅnaB. GalènaC. Gallèna

     

    20. Che cos’è la “zrîṡa”?
    A. La chiesaB. La ciliegiaC. La riga

     

    Lascia la tua email e ricevi il tuo risultato

     

    Acconsento al trattamento dati secondo informativa

    Guarda nella tua mail e scopri il risultato