Side Menu
Succede solo a Bologna APS | La Notte Europea dei Ricercatori
In occasione della Notte Europea dei Ricercatori, un astronomo e uno gnomonista descriveranno storia, struttura e funzione della più grande meridiana del mondo, ospitata in San Petronio.
notte dei ricercatori
90469
page-template-default,page,page-id-90469,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,smooth_scroll,
   

La meridiana di San Petronio nella “Notte Europea dei Ricercatori”

VENERDÌ 28 SETTEMBRE  ore 21:00

Presbiterio della Basilica di San Petronio

In occasione della “notte dei ricercatori“, che farà incontrare persone di ogni età nelle strade, nelle piazze e nei siti del patrimonio culturale, nelle università e nei laboratori dei principali istituti di ricerca, un astronomo e uno gnomonista descriveranno storia, struttura e funzione della più grande meridiana del mondo, ospitata in San Petronio e realizzata nel 1657 da Domenico Cassini.

Ci guideranno:

Bruno Marano (Prof. Emerito di Astronomia-Unibo/INAF)

Giovanni Paltrinieri (Gnomonista e curatore della Meridiana) 

Appuntamento quindi alle 21.00 presso il Presbiterio di San Petronio, per scoprire una delle meraviglie, culturali e scientifiche, della nostra città.

Evento in collaborazione tra
Università di Bologna, Cineca, Associazione “Succede solo a Bologna” e la Basilica di San Petronio.

Per informazioni sugli altri eventi della Notte Europea dei Ricercatori 
visita il loro sito QUI
o guarda i programmi nelle altre città QUI